Home • Pittura • Attività professionali e didattiche • Attività pubblicistiche • Contatti • Archivio
ATTIVITÀ PROFESSIONALI E DIDATTICHE

Marco Cavallini è nato a Firenze, dove vive e lavora, nel 1946.
Formatosi molto precocemente nell’ambito ancora fecondo delle botteghe d’arte di Firenze, prima dei trent’anni è già a capo della piccola azienda paterna. In questa veste, in oltre tre lustri di attività artigianale, insieme ai suoi collaboratori, realizza numerosi e importanti lavori, sia di restauro che di decorazione pittorica.
Di essi, per brevità, si dà conto solo di alcuni.

1978 Restauro dell’impianto decorativo chiaroscurale della cappella “Della Pura” di Santa Maria Novella a Firenze. D.L. Arch. Franco Puccinelli del Comune di Firenze (“La Nazione” - 6.VII.1979).

1979 Restauro dei graffiti di palazzo Lanfredini a Firenze. D.L. Arch. Prof. Giordano Cappelli.

1980 Restauro pittorico di “Casa Guidi” a Firenze. D.L. Prof.ssa, Arch. Pietramellara, docente di Storia dell’Architettura alla Facoltà di Architettura di Firenze (“The bullettin of the Browning Istitute” – n° 5/1981).

1981 Restauro di dipinti murali e pavimentali del salone delle feste e attiguo salotto, di palazzo Guicciardini, omonimo Lungarno, a Firenze. D.L. Prof. Arch. Pier Luigi Marcaccini, docente alla Facoltà di Architettura di Firenze.

1982 Ristrutturazione dell’Istituto di Ottica di Arcetri a Firenze. D.L. Arch. Prof: Franco Santiloni (“Rivista tecnica dell’ANCE” – Aprile 1982).

1983 Restauro pittorico di porzione di palazzo Capponi a Firenze. D.L. Prof. Arch. Alfredo Forti, docente alla facoltà di Architettura di Firenze.

1984 Restauro pittorico di porzione di palazzo Costaforte di Fossano. D.L. Arch. Prof: Franco Santiloni (“Rivista tecnica dell’ANCE” – Dicembre 1984).

1985/6 Restauro della sede dell’Opera del Duomo di Firenze (premiato dalla Fondazione Cini). D.L. Prof. Arch. Luigi Zangheri, docente di Storia dell’Architettura alla Facoltà di Architettura di Firenze (“La nuova residenza dell’Opera di Santa Maria del Fiore” – Ed. La Mandragola, Firenze 1989).

1987/9 Restauro pittorico del teatro Niccolini di San Casciano a Firenze. D.L. Prof. Arch. Luigi Zangheri (“Il nuovo teatro Niccolini” – Ed. Polistampa, Firenze 2000).

1990 Restauro cromatico/pittorico della chiesa di San Leopoldo a Follonica. D.L. Prof. Arch. Luigi Zangheri (“Ferro fuso” – Ed. Morgana, Firenze 1990).

Apprezzato non solo in Italia, dopo quasi vent’anni di attività professionale giunge finalmente all’insegnamento, sollecitato a farlo da Mario Calderai: uno dei suoi maestri più importanti (oltre a suo padre Gino) ed egli stesso valoroso docente di Arte applicata all’Istituto Statale d’Arte di Firenze.
In questa gloriosa istituzione, dal 1987 al 2009, svolge dunque il suo intenso magistero in qualità di docente titolare di Cattedra di Tecniche pittoriche antiche e restauro nella Sezione di Decorazione pittorica (con relativo corso biennale di Perfezionamento post diploma).
Terminata la sua carriera di docente per raggiunti limiti di età, inizia allora con l’Istituto d’Arte una proficua collaborazione, continuando a tenere al suo interno il tradizionale corso istituito dall’Università dell’Età Libera di Firenze, a cui si affiancano però anche altri corsi - cosiddetti “a catalogo” - promossi dall’Istituto medesimo e particolarmente apprezzati da moltissimi allievi adulti.
Le sue profonde e vaste conoscenze tecnico/pratiche gli sono valse anche importanti consulenze professionali, portandolo inoltre a collaborare con diversi docenti dell’Università di Siena e Firenze; i quali, all’interno dei propri corsi, gli hanno affidato la conduzione di numerosi, specifici seminari di approfondimento.
Il suo autorevole magistero è altresì frequentemente richiesto nell’ambito della formazione professionale: sia finanziata dalla Comunità Europea, ovvero autofinanziata da aziende già operanti nel settore (decorazione pittorica e restauro), tramite la Confederazione Nazionale Artigianato di quasi tutte le province toscane.

Delle numerose tecniche di decorazione pittorica oggetto del suo insegnamento, si danno di seguito alcuni esempi.

- Imitazione pittorica di essenze lignee, materiali lapidei e semipreziosi
- Pittura a inganno
- Doratura
- Rilievi in pastiglia
- Pittura ad acquarello su stucco encausto
- Scagliola
- Pittura ad olio - metodo indiretto
- Decorazione su vetro
- Graffito - tecnica affresco
- Pittura affresco
- Chiaroscuro pittorico a riga
- Chiaroscuro a ornato